lunedì 28 febbraio 2011

Breve aggiornamento


Scusa te l’assenza, ma in questi giorni sono sempre di corsa, le visite a Brescia mi portano via un sacco di tempo, a lavoro devo recuperare e poi ci sono il Principino, la casa da pulire e la sera sono cotta. Domani altro giro in Lombardia, per fortuna mi accompagna l’amica I. almeno mi passa un po’, tra le analisi al mattino e la visita al pomeriggio ho un po’ di tempo, troppo poco per un giro in centro, ma lungo da trascorrere cazzeggiando. E poi così pure I. si distrae, visto il periodo che anche per lei non è dei migliori. Certo che uomini piccoli ce ne sono, eh.

lunedì 21 febbraio 2011

Il BelGì

Ve lo ricordate? no? allora andate QUI e QUI e QUI e QUI
e adesso la notiziona:
...bè, cari, è tornato single!!! Non che me ne freghi, eh, ma certe notizie mi rallegrano la giornata! ( e non mi sento nemmeno stronza mentre ve lo dico)

sabato 19 febbraio 2011

Non è campanilismo..

..è solo che a me è piaciuto. Mi è piaciuto il suo visino fresco, mi è piaciuta la musica, che mi riporta alla mia adolescenza, alle fughe agli afroraduni (lo so, non l'avreste mai detto), mi piace il testo che mi trasmette gioia (e in questi giorni non è cosa da poco). Insomma, penso che come al solito a sanremo non capiscano una fava.
video

mercoledì 16 febbraio 2011

Si va avanti (II)

Mi spiace se vi ho dato l'impressione, nel post precedente, di essere giù, in realtà non sono particolarmente felice ma nemmeno triste..solo molto stanca, perchè il principino è di nuovo ammalato, mangia poco ed è - palesemente - senza forze. Domani mattina la sveglia suonerà prestissimo...parto per Brescia per delle visite all'ospedale, la prima alle 9 del mattino. Per la prima volta in 20 anni (cioè da quando mi sono ammalata) sono un po' spaventata, non so se è per la spossatezza che spesso mi accompagna, se aver saputo  cos'è successo a R. mi ha suggestionata o solo forse sto invecchiando. Non ridete di quest'ultima affermazione, perchè mi rendo conto che sono diventata molto più paurosa rispetto - che so - a quando avevo 25 anni, o anche 27, per dire. Non volevo angustiarvi, anzi, in realtà il titolo si riferiva a questi:

..i miei paninetti...
tagliatelle di farina di castagne con porri speck  e semi di finocchio

Polpette di vitello con salsa di peperoni (o quello che ne resta dopo il passaggio di mio fratello A.)


martedì 15 febbraio 2011

Si va avanti

In questi giorni sono assente..ma il Principino si è ammalato di nuovo stavolta febbre alta e dolori muscolari. Sono esausta. In più ho il telefono rovente: un’amica che s’è lasciata con il fidanzato e un’altra stanca fisicamente e psicologicamente. E’ la mamma di S. la bambina che ho tenuto a battesimo, nata prematura di solo 1 kg… I, la mamma, è rumena, non ha parenti in Italia. Il suo compagno è calabrese e i famigliari di lui la detestano, non salgono mai ad aiutarla e l’unica volta che lei li ha supplicati perché doveva essere ricoverata e non sapeva come organizzarsi con la figlia maggiore (coetanea del Principino), è salita una cognata che le ha mandato la figlia all’asilo con 39 di febbre, le ha fumato in tutte le stanze della casa e infine si è fatta pagare. E’ stato un anno pesante per I., la piccola S appena nata è stata portata a PD per un’operazione al cuore, ha problemi di tiroide e fa fatica a mangiare. Come se non bastasse, entrambe le bambine quest’anno sono sempre malate. Vive in una zona isolata del mio paese, dalla parte opposta rispetto a dove vivo io e mi dispiace non poterla vedere per un caffè, farle tirare un attimo il fiato, darle un attimo di serenità.
Stasera doveva venire a cena R. la ragazza che divideva con me la stanza in ospedale  apartire dal lontano ’91. Ci siamo ritrovate dopo 10 anni (un tempo capitava di incrociarsi in città). Dieci anni in cui sono cambiate una marea di cose..Lei purtroppo è entrata in dialisi e ci è rimasta per 4 anni che alla sua età (ne aveva 30 all’epoca) devono essere stati lunghissimi. Da due anni ha un rene nuovo, donatole dalla sua mamma. Ci tenevo davvero tanto a rivederla, ma non me la sento di farla venire a casa, un po’ per la salute e un po’ perché da quando ha subito il trapianto sta recuperando il tempo perduto e tra due settimane parte per la Namibia.

E’ un periodo di riflessioni, a tratti di tristezza, però si guarda avanti..

domenica 13 febbraio 2011

A volte

A volte basta così poco. A volte basterebbe solo la verità. E' così difficile?

mercoledì 9 febbraio 2011

Non sono sparita...

..solo ho preso l'abitudine di banchettare tutte le sere ;-), abbiate pazienza..
Ah visto che litigate per le mucche...io non solo ci parlo, ma guardate quante ne conosco ;-)

venerdì 4 febbraio 2011

Vittoria

..ho piagnucolato per una settimana, adesso è ora di riscattarsi. Appurato che me la sono raccontata per 4 anni su come io non mi senta assolutamente sola, che non me ne freghi niente di avere un compagno ecc.. 
Ecco, presa conoscenza e ammesse le mie paure/debolezze, ho pensato che è il caso di concentrarsi su altro. Mi sono regalata l'ultimo lbro di Camilleri, ho sfornato cene per tutta la settimana (e raccolto un sacco di complimenti, tra cui un 10+), ho scoperto di avere intorno tante persone davvero belle e ho deciso che se posso passare in 4 mesi dai surgelati ai piatti fatti incasa, bè posso anche riprendere in mano la macchina da cucire. Ho perso il manuale, ma piano piano ci ho ripreso confidenza.
la strada è ancora lunga, ma intanto sono partita....

mercoledì 2 febbraio 2011

Ubriaca e felice

2 bottiglie di vino e una cena in compagnia di una persona speciale. Grazie, M., per le chiacchiere, per la compagnia e per la positività che mi hai lasciato dentro.
la mia cucina è un campo di battaglia, è troppo tardi per la lavastoviglie, al post sotto rispondo domani, sto crollando..

un'allegra e decisamente alticcia Carlotta

martedì 1 febbraio 2011

Sette sono i Re (e uno il Principino)

Come richiesto da Miwako ecco il Principino in 7 punti:

1- Odia lavarsi, devo lanciarlo nella vasca dopo averlo supplicato per almeno un'ora. E' arrivato a dirmi "io mi piaccio puzzolente", in quello stesso istante mi sono chiesta dove ho sbagliato
2- E' il re dei ruffiani, ne combina di tutti i colori e quando mi arrabbio sgrana gli occhi (avete presente il Gatto di Shreck?) e mi dice "mamma, sei arrabbiata?"  "bella mamma" "mamma mio amore" "mamma sei contenta?" 
3- la sua passione sono i Vigili del Fuoco, sarebbe capace di guardarli per ore, possiede un numero imprecisato di autopompe, jeep e macchinine con i lampeggianti (mi è stato detto che suo nonno - quello che non conosce - è un VVF, chissà se è DNA...)
4- Quando si fissa su un cartone animato, bisogna vederlo e rivederlo almeno 1000 volte consecutive prima che gli venga a noia. Un po' come gli uomini quando guardano la partita: sbragato sul divano con la lattina in mano.
- E' convinto di essere grande, mi ha detto che una mattina devo lasciarlo a casa da solo che cucina lui. Indipendente, eh? Peccato che se deve alzarsi di notte urli "mamma" a squarciagola. O vogliamo parlare di quando fa la cacca che si chiude in bagno e mi dice "stai fuori che sono grande", salvo poi chiamarmi per pulirlo? (eh alle mamme tocca sempre il meglio)
5- Non riesco proprio a togliergli le dita dal naso. Almeno sono riuscita a togliergli l'abitudine di regalarmi in contenuto..
6- Nonostante il caratterino, è un bimbo dolcissimo, capace di grandi slanci di punto in bianco, quando meno te lo aspetti. Mia nonna sta andando un po' fuori e mi si riempie il cuore quando lo vedo che le correi incontro e la bacia e la coccola e vedo quella donna che è sempre stata un po' un gendarme così felice e disarmata ;-)
7-Una cosa che non mi è chiara, è come fa ad essere attratto dai serpenti e aver paura delle mosche....


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...