domenica 21 novembre 2010

Rullo di Tamburi

...mi è riuscita una torta!!!! sono gasatissima!! Ok, era una torta di mele, mica alta pasticceria, però sono soddisfazioni! Io ne ho assaggiato solo una fettina, anche perchè oggi ho pranzato dai miei (eh al riso con le salamelle, Carlotta non sa rinunciare) e poi c'era il compleanno di un amico del Principino, con conseguente abbuffata di tartine, snack salati e torta...
D, l'amico del Principino è figlio di una giovanissima (23 anni) mammasingle, però a differenza di mio figlio è stato riconosciuto dal papà. Chiamarlo papà è esagerato, visto che non si fa mai vedere ne sentire. 
Oggi la mamma M. mi ha chiesto se mi andava di fare due chiacchiere e siamo uscite sul balcone a fumare una sigaretta (ops). Così mi ha detto che due mesi fa a chiamato il signore sopraccitato e che lui ha accampato le solite scuse per non venire a vedere il bambino. Scuse, visto che non si fa sentire nemmeno al telefono. 
In queste occasioni, io mi sento la donna più fortuna del mondo. 
Anche se non so dire se è più coniglio il mio ex o uno che non sa che pesci pigliare, riconosce suo figlio e poi lo ignora come se nulla fosse.

21 commenti:

  1. questa cosa dei padri che latitano spesso mi fa pensare a quanto certe persone siano incapaci di prendersi delle responsabilità, non saprei come definirla, se codardia o indifferenza...
    e mi chiedo come facciamo a mattino a guardarsi allo specchio.

    torta di mele? anch'io anch'ioooo

    RispondiElimina
  2. Concordo con Pier. Quando sento queste cose sono sempre più contenta di aver cambiato sponda. Complimenti per la torta!!! In questi giorni voglio provare a fare i biscotti con la glassa...chissà :)

    RispondiElimina
  3. bè, io penso che abbia voluto mettersi a posto la coscienza, riconoscendo il figlio. certamente per lui è molto comodo. penso che certi individui siano solo degli ipocriti, e rischiano di diventare ipocriti pericolosi se decidono di sfruttare a loro vantaggio il fatto di aver riconosciuto il figlio. quindi, da questo punto di vista, sei certamente più "fortunata" tu.

    RispondiElimina
  4. Concordo in pieno con Carolina..pensa di aver fatto il suo dovere riconoscendolo!! Che gente..
    si credo che a questo punto sei più "fortunata" tu, io ho avuto un padre completamente assente e sapere che comunque esisteva ma per me non c'era è stato orribile..

    RispondiElimina
  5. brava per la torta...per il resto si tratta di fortuna...stai meglio di mia cugina...un bambino con l'uomo della sua vita che improvvisamente non è + tale... poi incontra il 2° favoloso..vuole un figlio e quando capita..mia cugina vorrebbe sposarsi e lui gli dice che non è pronto...da spaccargli la testa..capitano persone così ma x mia cugina doppia fregatura...e a me dispiace per il figlio.... mah no commenti

    RispondiElimina
  6. Pier, mi sono chiesta anch'io come faccia N. a guardarsi allo specchio, ma ti dirò - ho capito che ci riesce benissimo

    Rori, non ne voglio fare una questione di genere, anche perchè mentre N. fuggiva, un altro uomo mi dimostrava che non sono tutti uguali: M, il mio migliore amico, l'unico che c'è sempre stato, più sensibile e più presente delle mie amiche, che come donne, in teoria, avrebbero dovuto capirme di più

    Carolina, sono fortunata senza virgolette, posso crescere mio figlio come meglio credo, senza dovermi confrontare con un ex, senza dovergli chiedere permessi/autorizzazioni. Forse è più fatica (non ne sono certa), ma sono una donna libera e direi che non ha prezzo.

    Claudia, ahimè ho potuto constatare che è un comportamento più diffuso di quanto si pensi

    Twins(bi)mamma, purtroppo i bambini si trovano spesso in situazioni simili per il comportamento degli adulti. Però credo che ci voglia la buona volontà di mettere da parte il rancore e pensare a loro.

    RispondiElimina
  7. Pagnottella, sono passata dal tuo blog e ho curiosato un po'prossimamente ti copio la ricetta dei riccetti, voglio farla insieme al mio bimbo

    RispondiElimina
  8. E brava Carlotta, ma la foto e la ricetta?! Di padri assenti e presenti se ne potrebbero scrivere di ogni. Una cosa è però certa: per un bambino è più doloroso conoscere e convivere per anni con un padre affettuoso che poi "inspiegabilmente" se na va per formare un'altra famiglia, che non conoscerlo affatto. Ciò che non hai avuto non potrà mai mancarti... Vi abbraccio, a te e al tuo principino

    RispondiElimina
  9. Anto, la penso come te ed è il caso del mio Principino. Ma D. suo padre l'ha conosciuto e ogni tanto chiede di lui ed è questo che fa star male mamma M.

    RispondiElimina
  10. immaginavo fossi single ma non per questo motivo: certi uomini alle volte sono proprio infantili, mentre invece alle madri, anche se tanto giovani, è sempre chiesto di essere donne mature con una certa fretta! Sai che ti dico...se fossi etero un pensierino su di te lo farei...sempre che i dolci che fai siano buoni, ahahahah

    RispondiElimina
  11. Amoon, antipatico!!!!! Certo che faccio dei dolci buoni, basta che mi esercito!!! Anzi, adesso vado in pausa pranzo e mi fermo a comprare le banane, così stasera provo una ricetta che ho trovato sul lievito Bertolini

    RispondiElimina
  12. Bene Carlotta ! son soddisfazioni !
    e per quanto riguarda il discorso sui "papà", credo davvero che tu sia più fortunata, e comunque ti ammiro tanto tanto :) un abbraccio

    RispondiElimina
  13. Viola, lo penso anch'io...grazie, sei carinissima

    RispondiElimina
  14. Come non si fa a riconoscere il proprio figlio?sangue del proprio sangue?comunque bene per la torta hai visto che è venuta buona!io sabato sera facendo 2 chiacchere con la mia vicina ai fornelli abbiamo bruciato le bruschette!!!!pero' erano buone lo stesso!

    RispondiElimina
  15. Carpe Diem, io non ho trovato le banane "come dico io" allora stasera mi sa che replico la torta di mele..

    RispondiElimina
  16. E brava Carlotta! La costanza ti ha premiato. Vedrai che tra un po' metterai su un blog di gastronomia eheheh credici intensamente e diventerà realtà :0)

    Gli uomini dicono di prenderli per la gola...si si, strozzarli! ahahahahah

    RispondiElimina
  17. C'è gente senza spina dorsale in giro....
    Complimenti per la torta! Buttati nel salame di cioccolato, è sempre un successo ;-) Ed è il mio dolce preferito!

    RispondiElimina
  18. Urrà urrà per la torta di mele! Una fettina a me, dov'è? :D Pollice in giù per i padri latitanti! :(
    Ciao piccola, sta serena e cerca la felicità in tutti i modi, per te e il tuo piccolo principino! Baci

    RispondiElimina
  19. -The Daffodils, si strozzarli ;-), ma se lo facessimo per ogni str...o dovremmo fare una strage!!!

    -Summ3rw1nd, ieri mi sono cimentata in una torta banane e mele, ma è stato un disastro..

    -Pagnottina, mi deve esercitare ulteriormente!! Però ieri mio figlio miha fatto i complimenti per la cena evvai!!!

    RispondiElimina
  20. ...io ti abbraccio e mi invito per la torta di mele...perchè tu sei fortunata ed è bellissimo :)

    RispondiElimina

dai, di'la tua!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...