Passa ai contenuti principali

Post

Influenza, scarlattina e un progetto

Non sono sparita ma tra influenza e scarlattina, il Princip(on)e ed io abbiamo dato... e stiamo ancora dando, ma energia ed entusiasmo in un progetto in cui ci stiamo cimentando... Work in progress ..
Post recenti

C'era un tempo..

..in cui il venerdì sera era il giorno preferito della  giovane Carlotta... fine della settimana lavorativa, aperitivo con gli amici e poi in giro per locali tutta notte
...c'era un tempo in cui il venerdì sera Carlotta partiva per destinazioni decise all'ultimo minuto prima di fare il biglietto del treno
...c'era un tempo in cui Carlotta non avrebbe mai pensato che un venerdì notte avrebbe fatto le 2 del mattino a sfacchinare in cucina

L'influenza triennale di Carlotta - breve riassunto di un periodo buio

Un giorno davanti alla porta di casa, il corpo si è bloccato. Non riuscivo ad allungare il braccio per aprirla, le mie gambe stavano piantate fisse e rigide. Non riuscivo ad uscire di casa. L'ansia bloccava ogni mio muscolo. In quel momento è squillato il telefono.

Premessa: Carlotta da 25 anni soffre di una patologia immunitaria che le ha scassato per bene i reni, ha un'invalidità molto alta, appartiene alle categorie protette e usufruisce per se stessa della legge 104, con una riduzione oraria giornaliera dell'orario di lavoro. Sia l'invalidità che la legge 104 (riconoscimento di un handicap) vengono rilasciate a seguito di visita davanti ad una commissione medica. La patologia di Carlotta non è individuabile ad occhio nudo, non v'è nessuno segno, a parte il gonfiore quando deve fare terapia. 
Prologo: Un giorno Carlotta e 2 colleghe vengono trasferite in un altro ufficio, dove l'accoglienza è stata freddina, per essere gentili. In quel periodo Carlotta ha l…

(Sempre in ritardo) Ho vinto un premio!!!!

Da qualche giorno ho ricevuto un premio, ma per una serie di circostanze  non sono riuscita a postare prima.Il premio per il mio blog è ilLiebster Awarded è rivolto ai migliori blog emergenti ed io l'ho ricevuto da Marina del blog La cuochetta e il piccolo chef.
Lo scopo del Liebster Award è quello di creare nuove conoscenze tra blog ed ha alcune regole, che mi mettono un po' in difficoltà pechè, avendo ripreso a scrivere da poco, non ho più tantissimi amici che mi seguono e Anna l'hai già premiata tu: 1. Nominare il blogger che vi ha nominati.
2. Seguirlo.
3. Rispondere alle 11 domande che vi pone.
4. Nominare altri 10 blogger con meno di 200 lettori.
5. Pubblicare il logo sul vostro blog
6. Elaborare altre 11 domande per i blogger

Rispondo alle domande di Marina 1.   Come sei finita dentro a un blog? Ho aperto il mio blog in un momento in cui mi mancava l'aria ma intravedevo uno spiraglio..insomma io e il mio Principe vivevamo con la mia famiglia d'origine ma stavamo per i…

10

E così abbiamo raggiunto le due cifre, abbiamo fatto una festa che si è protratta 3 giorni, tu sei ancora in giro ed io - finalmente - ho un attimo per pensare a questi 10 anni insieme.
Penso ai tuoi piedi nr 41, per esempio... chissà  dove ti porteranno, zingarello, al tuo sorriso monello quando cerchi di placarmi, chissà quante ne farai fesse,  anzi no, perché hai detto che starai sempre con la mamma... e invece non è vero, io lo so, ma mi fa impazzire di gioia sentirtelo dire perché vuol dire che tutto sommato non me la sto cavando poi cosi male... Ti voglio bene

Di uomini e di zitelle

Al corso c'è Emme, che mi chiede di ballare e a me piace ballare con lui perchè riesce sempre a "portarmi": è deciso e riesce a far ballare anche la ballerina più imbranata (un nome a caso, Carlotta). Emme è in evidente sovrappeso e fa sempre battute sul suo fisico, il che fa pesare a Carlotta che sotto sotto sia un po' complessato; così, quando lui si prende il suo numero dal gruppo whatsapp del ballo e inizia a messaggiare raccontandole della separazione in corso, delle sue serate ad aprire il frigo, beh Carlotta pensa che abbia bisogno di qualcuno con cui parlare.  Non ho lo spirito da crocerossina, ma so cosa vuol dire la solitudine e poi il secondo motivo per cui mi sono iscritta al corso è anche allargare il giro di amicizie. Amicizie, appunto. I messaggi diventano più frequenti, poi arrivano le telefonate e con queste l'impressione che le intenzioni di Emme siano altre. "E poi come tutti i separati mi sono iscritto a latioamericano" (mumble, ho …

La maratoneta scalza

Sabato sera c'è stata la festa di compleanno della maestra di ballo. Il Princip(one) era ad un compleanno e - per chi non lo sapesse - i compleanni dei 10nni di oggi non sono mica come ai nostri tempi (festicciola pomeridiana e poi tutti a casa)...noooo, cominciano nel primo pomeriggio e si protraggono fino a notte fonda, si dorme a casa del festeggiato e ci addormenta su materassi adagiati sul pavimento del soggiorno verso le 3 del mattino.
Beh fatto sta che avevo la serata libera e ho deciso di partecipare alla festa. Mi sono vestita da Supergnocca, trucco, capello piastrato e lenti a contatto e viaaa verso la mia serata danzante.
Appena arrivata trovo alcuni compagni di corso, chiacchieriamo davanti al buffet...andiamo decisi nella sala in cui si balla e......niente, c'era gente che ballava, ballava sul serio mica le 4 figure che facciamo noi, e quindi pietrificati abbiamo passato la serata a fare tappezzeria.
Fino all'una. A quell'ora, quando la maggiorparte degli…