mercoledì 30 marzo 2011

Vaffanculo

Care maestre,
ieri mi avete detto che mio figlio soffre di un forte disagio all’asilo perché non parla correttamente.
Non è tanto quello che avete detto, ma come me l’avete detto: come se io non mi fossi resa conto di nulla.
Sono uscita dal quella stanza sentendomi la peggiore delle madri: mio figlio stava male ed io non lo vedevo?

Poi però ho pensato una cosa: sbaglio o a gennaio vi ho ripetutamente contattate per fare il punto della situazione? sbaglio o non c’era mai tempo?

Io cos’ho fatto? Sono andata dal pediatra e ne ho parlato con lui, che ha fatto parlare il Principino, si è fatto raccontare di draghi e di Shrek e di principesse, si è fatto interrogare e ha interrogato ed mi ha detto che non riteneva necessario mandare mio figlio dal logopedista.

Ora, care maestre, visto che mettete in discussione anche la valutazione del padiatra, mi spiegate quanto vi fregava del disagio di mio figlio 4 mesi fa, quando vi ho cercate con insistenza?

E soprattutto, care maestre, esiste davvero questo disagio? perché mio figlio quest’anno alla materna viene volentieri, mi racconta dei suoi amici, di quello che fa, di cosa gli piace e cosa no.
Mentre, vi ricordo, l’anno scorso bisognava portarlo a forza e mi tornava a casa pestato un giorno si e l’altro pure (non so se ricordate, voi che fatalità non sapevate mai dirmi com’era successo)

Care maestre, la visita dal logopedista è fissata per venerdì, però lasciatemelo dire: mi auguro che quando vi rivolgete a mio figlio, abbiate un altro tono, perché – che voi ci crediate o meno - il mio timidissimo bimbo parla, parla bene e si impegna a dire le parole che gli riescono male finchè non le pronuncia correttamente.
Voi che dovreste essere educatrici, non avete nemmeno il buongusto, quando non capite, di dirglielo in privata sede e poi date la colpa a me perché alcuni bambini lo prendono in giro, spiegatemi una cosa: ma lì, voi, che cazzo ci state a fare?

martedì 29 marzo 2011

a volte e a posteriori

a volte mi sembra di avere il peso del mondo sulle spalle, a volte vorrei non essere sola quando devo prendere una decisione... a volte mi sento stanca fisicamente e moralmente..

a volte rimango bloccata quando mi dicono qualcosa e ci penso a posteriori...

a volte lascio correre, ma oggi dopo il colloquio con le maestre di mio figlio A POSTERIORI e dopo lunga rimuginazione, ho bisogno di dire loro un sonoro vaffanculo.

domenica 27 marzo 2011

La febbre del sabato sera

..sono uscita a cena, non so da quanto tempo non succedeva!! Bè, diciamolo,  sono uscita con mio figlio mia nonna e il suo compagno, ma è comunque un evento. E mi sono tolta una voglia: pizza con gorgonzola cipolla e tonno. Il bello di essere single.

venerdì 25 marzo 2011

007

Mi sento un James Bond, ma visto che qualcuno è alla ricerca del mio blog, adesso darò qualche soprannome anche alle persone di cui vi parlo. Però ho bisogno di voi. Direi che questi restano l'Amico R. e la Fidanzata C.,  questo il BelGì e adesso....mi serve il vostro aiuto. L'Uomo Incredibilmente Affascinante come lo chiamo?

giovedì 24 marzo 2011

Due Cose #2

1. C'è stata la cena con l'Amico R., Fidanzata C., il BelGì., la mia amica FintaBionda. e... IlMagnifico
2. IlMagnifico. è proprio bellissimo, così "perbene", con quei modi delicati e un fascino incredibile...

Ho cancellato l'ultima affermazione perchè, visto il post seguente, non si sa mai... va bè fare una figura di m. però vediamo di non esagerare..

domenica 20 marzo 2011

Buonanotte

"buonanotte Principino, ti voglio bene"
"anch'io mamma ti voglio bene tanto tanto"
"ma che dolce che sei..sei il mio amore, il mio grande grande amore"
".. ...mamma, ma perchè dici grande?! Io sono un medio. O sono cresciuto?"

mercoledì 16 marzo 2011

Al telefono, stamattina

"Mamma, ancora tu?! io non fazzo la peretta¹. La regalo a Luan ². O te la fai tu"

C'è stato un tempo, nemmeno troppo lontano, che Mamma Carlotta era seriamente preoccupata per il ritardo del Principino nel parlare. 
C'è un tempo, che è ora, che Mamma Carlotta si rende conto che suo figlio ha recuperato alla velocità della luce. E soprattutto si fa capire benissimo.

¹ microclisma
² bimbo di 17 mesi che abita sullo stesso  pianerottolo dei miei

giovedì 10 marzo 2011

Ora esco...

..e vado a testare materassi. Eh mi sono decisa, dopo le ultime notti insonni, a comprare un matrimoniale, spesa che volevo rimandare, visto che ho delle cose urgenti da comprare, ma per quando il Principino non sta bene e vuole venire nel mio letto ( di solito è bravissimo: da quando siamo noi 2 soli, dorme da solo nella sua cameretta) è meglio farmi trovare pronta. E così tra 15 minuti esco da lavoro e vado a provarne alcuni.
Spero solo di non addormentarmi!

mercoledì 9 marzo 2011

Figli, gioie e dolori.

Volevo prenderlo alla sprovvista e dargli un bacetto. Il Principino s'è voltato di scatto e la Vostra Carlotta ha battuto la bocca contro il cranio (di acciaio, credo) del pargolo, nello schianto si è conficcata i denti nella parete interna delle labbra, tagliandola.
Figli: gioie e dolori. Soprattutto dolori. Sopratutto forti dolori. Un bel labbro tumefatto, ad esempio.

lunedì 7 marzo 2011

Preghierina della sera...

... non chiedo molto, solo di poter dormire, dopo una settimana di nottate in bianco con il principino ammalato non ce la faccio davvero più.

venerdì 4 marzo 2011

SONDAGGIO

Mammammmiaaaaa l’ultimo post il 28 febbraio!!! Devo rifarmi, innanzitutto ringraziandovi per i commenti e le mail e i messaggi! Poi vi rassicuro: non sono sparita per la salute ma solo perché mio figlio è di nuovo ammalato e dopo qualche notte in bianco e 8 ore di lavoro, capirete anche voi, facevo fatica a tenere gli occhi aperti, figurarsi se ero in grado di battere sui tasti. Le visite sono andate bene, nel senso che tra un mesetto mi ricoverano per una biopsia, in base alla quale decideranno la terapia più opportuna. Sono preoccupata per il Principino, che in 4 anni non ha mai passato una notte senza di me, sto cercando di spiegargli che la mamma starà via una settimana, al momento si dispera, ma non ho alternative. Del resto mi sono rivolta all’ospedale di un’altra città perché ho 32 anni, sono giovane e merito di avere le cure migliori e lo faccio anche per lui, un po’ di sacrificio nei prossimi mesi, ma una mamma più in forze e più a lungo. Ma basta tediarvi, oggi qui c’è un sondaggio. Lo so, vi sembrerà strano, ma ho bisogno di sapere…

…secondo voi, quale forma e quale colore ha la sfiga? se doveste identificarla in qualcosa di fisico, come ve la immaginate?
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...