martedì 19 ottobre 2010

La panca

facciamo che chi lavora di m non lo paghiamo? Nemmeno se chiede poco. Io mi ritrovo la panca di un colore e il tavolo di un altro. come la mettiamo? Riepilogo, viste tutte le spese per la casa, dove posso riciclo. In cantiva avevo tavolo panca e due sgabelli di pino. Mia madre sapeva che in paese c'è uno che sistema ste cose per hobby e gli ha chiesto un preventivo. L'unica mia richiesta era che la vernice fosse opaca, per togliere l'effetto tirolese che a me decisamente non piace. Il signore in questione viene a vedere tutto e dice che però è meglio se il tavolo e gli sgabelli li facciamo levigare dal falegname, al resto ci pensa lui. Ieri rientro, vado in garage e vedo il lavoro "finito": la panca del colore originale e il tavolo e gli sgabelli chiari e bellissmi (sembravano nuovi). Ma come? perchè non ha grattato la panca? Li aveva gli occhi per vedere che così non erano nemmeno belli da vedere? Non ho rotto le scatole per non mortificare mia mamma, che tra l'altro ha pagato tutto il lavoro (60 falegname e 50 tra vernice e "lavoro" del tizio), però così proprio non mi piace. L'idea iniziale era di metterla in soggiorno, invece la metterò ben coperta da cuscinie tovaglia in cucina. che palle. e che nervoso.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...