mercoledì 29 agosto 2012

non ce la faccio

Non so se sono abbastanza forte per venire lì e trovarti legata ad un letto. Ho paura di iniziare a piangere, di spaventarti. So che la vecchiaia e la morte fanno parte della vita. So che un giorno mi lascerai. Ma non lì, non così. La notte scorsa, mentre aspettavo notizie dall'ospedale, mi sono ritrovata a fare il conto degli anni che sono passati, del tempo trascorso insieme, che è stato tanto. Il Principino comincerà la scuola a settembre. E la mia mente torna alle mie elementari, quando pranzavo da te, con te facevo i compiti, subito dopo mangiato perchè "prima il dovere, poi il piacere", dopo un po' di tv, c'era "ciao ciao", oppure un giretto in città, a vedere negozi. Ho la testa affollata di ricordi, quanto era buffo attraversare la strada con te, che alzavi la mano come i vigili urbani...o quando sgomitavi per salire sulla corriera che ci avrebbe portate a casa. E vogliamo parlare del fatto che mi facevi 3 code perchè la criniera non stava tutta in due codini?! E poi i miei compagni, che quando li salutavo sotto casa tua mi dicevano "che profumo! chissà tua nonna cos'ha cucinato"... E poi quanti viaggi solo io e te, a trovare i parenti in Toscana, lo zio in Friuli, il tuo compagno in Umbria. Il tuo portamento fiero, eri così bella, il tuo passo veloce - mi veniva male alla milza a starti dietro, sempre così elegante, i capelli perfetti. Ricordo quando mi sgridavi perchè sono golosa, "basta! che diventi una balena", la tua preoccupazione quando mi hanno ricoverata la prima volta, le tue lacrime quando sei entrata nella mia stanza di ospedale, mi avevi spaventata, non ero abituata a vederti mostrare le emozioni. Penso a tutto e mi rivedo e mi vedo ora. Non ce la faccio, noni, non ce la faccio.

lunedì 27 agosto 2012

Finalmente!!!

Dopo aver letto per molto tempo e con immensa invidia le chiavi di ricerca con cui alcune persone arrivavano al blog di Guchi....

.....finalmente......

qualcuno si è interrogato sui massimi sistemi e, non venendone a capo, ha chiesto a google, che l'ha mandato qui nel mio giardino

COME MANDARLO DOLCEMENTE A FANCULO

ehm sì però me lo sono chiesta anch'io, senza trovare una soluzione. Voi come fareste?

venerdì 24 agosto 2012

Una mosca indemoniata

Te ne vai fuori dalle palle che 'sto ronzio non mi fa dormire?! Ti ho pure spalancato la portafinestra... Hai visto che ore sono? Perché continui ad andare avanti e indietro da quella parete!!? Vattene!!!

martedì 21 agosto 2012

lontano lontano nel tempo

"questa casa l'ho vista per la prima volta ieri"
"Ma no, nonna, non ti ricordi? Da piccola venivo spesso qui a dormire, guardavamo i film con Shirley Temple  e ci bevevamo il tè sul divano"
"non è vero"

Come non è vero! Facevi il tè più buono del mondo, lo era di sicuro perchè altrimenti non me lo ricorderei così bene. Come ricordo le tua gambe calde su cui scaldavo i miei piedini di bimba, le chiacchierate nel tuo lettone. Perchè dici che non è vero?

Vedo che fai fatica ad alzarti ci provi ma ormai sei così esile che non hai pù forze. Ti sollevo, pesi come il mio bambino...Vorrei stringerti forte ma ho paura di romperti, sei così fragile...

Abbiamo passato così tanto tempo insieme, dicono tutti che abbiamo lo stesso caratteraccio, che brutto eh? Poi - diciamocelo - 'sta passione per gialli e polizieschi chi me l'ha trasmessa? E per i fornelli?
 Mi ritrovo qui a pensare a tutte le cose che avrei potuto dirti quando ancora mi capivi,  che vorrei la tua forza, il tuo coraggio e la tua generosità,  ma lo sai, le parole dolci - proprio come a te - mi escono a fatica e che non importa se tu non ricordi, se sembri una bambina, così raggomitolata sul divano, sei la nonna migliore del mondo ed io sono la tua stupida nipote che non te l'ha mai detto.
Ti voglio bene.

lunedì 13 agosto 2012

Cinquanta sfumature di grigio

.."il romanzo erotico che ha elettrizzato tutte le donne d'america: hanno diffuso il verbo su facebook, in palestra, a casa, con le amiche, con i mariti.." "scandaloso, bollente, il bestseller di cui non si può smettere di parlare" "quello che ogni donna vuole. Ovviamente


OVVIAMENTE?

Io non so chi siano queste donne, ma vorrei dire loro qualche parola. A me dispiace che, evidentemente, non abbiate mai fatto del sesso soddisfacente, mi dispiace che tutto quello che voi volete sia SOLO quello scritto nel libro, scandaloso? bollente? suvvia vi va di scherzare? Se proprio quello che volete è solo uno che vi dica "io non faccio l'amore...io fotto... senza pietà" bè andate un po'di immaginazione, potete fare di meglio di quello scritto in questo Harmony (il livello è quello, cambia solo il costo).. se proprio non ci riuscite, inserite un disco nel lettore DVD o navigate su quel sito il cui nome ha una leggera assonanza con youtube, almeno vi fate un'idea di bollore...




domenica 12 agosto 2012

Carlotta

Per un attimo mi sono sentita la donna più brutta e meno desiderabile del mondo, per ore ho sentito gli occhi bruciare. Mi sono messa in gioco, ho deciso di rischiare e ho ci ho sbattuto per bene il muso.  Forse non sono abbastanza, forse non valgo un granché, ma di certo non merito di essere liquidata con un sms. A pensarci bene, credo non lo meriti nessuno.

sabato 11 agosto 2012

Ciao

Ciao, Magnifico, tanto lo so che verrai a curiosare. Quindi ne approfitto: grazie ancora per la splendida giornata. A presto!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...